Ministra Istruzione su aggressione a Foggia di un v.preside

ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - "Quelli di Foggia sono fatti gravi.

La violenza fisica o verbale non è mai tollerabile. E lo è ancor meno quando si verifica all'interno di una scuola". Questa la presa di posizione della ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli relativamente all'episodio che ha riguardato un docente, vice del dirigente scolastico dell'Istituto 'L. Murialdo' di Foggia, aggredito sabato scorso da un genitore. Si tratta, aggiunge Fedeli, "del luogo dove alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi dobbiamo insegnare il rispetto dell'altro, la convivenza civile.

Tutti temi su cui la comunità educante sta facendo sforzi enormi". Nel frattempo la ministra ha fatto sapere di aver contattato l'insegnante per manifestargli la propria vicinanza e quella del Ministero.